Missionari della Via

Missionari della Via

sabato 27 dicembre 2014

Gioia del servire Gesù ;-)

Vi annunciamo una grande gioia per tutta la comunità...
IL 23 dicembre per immensa grazia del Signore, il nostro Vescovo
Mons.Luigi Cantafora consultando la Congregazione dei Religiosi a Roma ha eretto la comunità come Istituto Religioso, approvando definitivamente il carisma della comunità e la nostra regola di vita!


Vigilia e Natale!

Il Natale di solito è una festa rumorosa: ci farebbe bene un po' di silenzio per ascoltare la voce dell'Amore. Natale sei tu, quando decidi di nascere di nuovo ogni giorno e lasciare entrare Dio nella tua anima. L'albero di Natale sei tu quando resisti vigoroso ai venti e alle difficoltà della vita. Gli addobbi di Natale sei tu quando le tue virtù sono i colori che adornano la tua vita.La campana di Natale sei tu quando chiami, congreghi e cerchi di unire. Sei anche luce di Natale quando illumini con la tua vita il cammino degli altri con la bontà la pazienza l'allegria e la generosità. Gli angeli di Natale sei tu quando canti al mondo un messaggio di pace di giustizia e di amore. La stella di Natale sei tu quando conduci qualcuno all'incontro con il Signore. Sei anche i re magi quando dai il meglio che hai senza tenere conto a chi lo dai. La musica di Natale sei tu quando conquisti l'armonia dentro di te. Il regalo di natale sei tu quando sei un vero amico e fratello di tutti gli esseri umani. Gli auguri di Natale sei tu quando perdoni e ristabilisci la pace anche quando soffri. Il cenone di Natale sei tu quando sazi di pane e di speranza il povero che ti sta di fianco. Tu sei la notte di Natale quando umile e cosciente ricevi nel silenzio della notte il Salvatore del mondo senza rumori ne grandi celebrazioni; tu sei sorriso di confidenza e tenerezza nella pace interiore di un Natale perenne che stabilisce il regno dentro di te.
Un buon Natale a tutti coloro che assomigliano al Natale. (Papa Francesco)


 



 

Prima professione Suor Stella ...

Per essere poveri fra i poveri, ma ricchi portando Cristo nel cuore!






 

Visita di fra Umile a Chivasso!


Scuola di alfabetizzazione!

Noi non solo dobbiamo correre in aiuto del fratello che geme sotto la sua croce personale, ma dobbiamo anche individuare, con coraggio e intelligenza, le botteghe dove si fabbricano le croci collettive.. E piccole succursali di queste botteghe, veramente oscure, esistono anche nelle nostre città“.
 ( don Tonino Bello)

 

venerdì 21 novembre 2014

mercoledì 1 ottobre 2014

Festa di Santa Teresina!

 Una nostra santa modello di vita per la comunità!
Una sola cosa importa e rimane: l'amore (S. Teresina di Lisieux)
 

giovedì 18 settembre 2014

Impariamo un pò di italiano ...

“Quasi ogni giorno – ha affermato il Papa commentando il brano del Vangelo – la televisione e i giornali danno notizie di profughi che fuggono dalla fame, dalla guerra, da altri pericoli gravi, alla ricerca di sicurezza e di una vita dignitosa per sé e per le proprie famiglie. In terre lontane, anche quando trovano lavoro, – ha aggiunto il Papa – non sempre i profughi e gli immigrati incontrano accoglienza vera, rispetto, apprezzamento dei valori di cui sono portatori. Le loro legittime aspettative si scontrano con situazioni complesse e difficoltà che sembrano a volte insuperabili” (Papa Francesco)

Momento di fraternità ...

Momento di fratenità e preghiera in una piccola chiesetta dedicata a 
 San Francesco di Paola!







 

Santa Chiara!!!

Momento di gioia e grazia per la celebrazione di Santa Chiara d'Assisi!
 





venerdì 11 luglio 2014

festa = evangelizzazione!

Missione durante la festa in onore di Sant'Antonio di Padova a Lamezia Terme e testimonianza <3 !

Ciao, sono Angela, moglie e mamma di due splendidi bambini, Giovanni e Diego.
La mia vita è come quella di tante altre mamme, piena, con il tempo che non basta mai e stancante, tanto! Un giorno come tanti però accadde qualcosa di meraviglioso, un frate venne a trovarmi per fare gli auguri per il nuovo anno, e non era la prima volta che lo incontravo, ma sentii in me un fuoco improvviso e sentii che Gesù mi stava chiamando a sè. Mi ero smarrita per troppo tempo e Lui mi aveva trovata, quel fratello era solo il mezzo!
E' per questo che ho trovato bello, emozionante, stimolante, partecipare alle missioni di evangelizzazione di strada. Vorrei poter essere per molti lo strumento che occorre a Dio per riportare le sue pecorelle nuovamente all'ovile. Molti sono stati felici di incontrarmi, molti perplessi, altri ancora disinteressati o addirittura infastiditi ma io sono stata e sarà caparbia per gridare a tutti che, anche se si ha tutto, senza Dio non si ha niente.
Ho parlato con tutti fino allo sfinimento, mirando molto ai giovani in cui mi rispecchio tantissimo, io ero come loro, apparentemente felice ma vuota, così come vuota era la mia vita prima di incontrare Gesù. Ora si, che posso dire che la mia vita è una vita piena, perchè è piena di amore e non più di possessione, mio marito o i miei figli, ora c'è solo amore perchè nulla ci appartiene, tutto è un dono, un dono di Dio e io ne avrò la massima cura finchè Dio vorrà. Ogni sera quando tornavo a casa, ero stanca ma felice, tanto felice, soddisfatta di aver portato a tutti un messaggio da parte di Dio, a me Lui ha cambiato la vita in meglio e vorrei che molti altri ricevendo il mio messaggio abbiano visto riaccendersi nel loro cuore il fuoco dell'amore di Dio e per Dio.

Angela







Papa Francesco è quì con noi: in Calabria!

Forte emozione per la visita del Papa a Cassano ... 
La comunità ha esultato di gioia nel poter raggiungere il successore di Pietro che ci ha esortato alla coerenza di vita e noi comunità che evangelizza ci siamo sentiti ancora più spinti dal suo monito a camminare:

"Questa nostra fede nella presenza reale di Gesù Cristo, vero Dio e vero Uomo, nel pane e nel vino consacrati, è autentica se noi ci impegniamo a camminare dietro a Lui e con Lui. Adorare e camminare: un popolo che adora è un popolo che cammina! Camminare con Lui e dietro a Lui, cercando di mettere in pratica il suo comandamento, quello che ha dato ai discepoli proprio nell’Ultima Cena: «Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri» (Gv 13,34). Il popolo che adora Dio nell’Eucaristia è il popolo che cammina nella carità. Adorare Dio nell’Eucaristia, camminare con Dio nella carità fraterna.   Oggi, come Vescovo di Roma, sono qui per confermarvi non solo nella fede ma anche nella carità, per accompagnarvi e incoraggiarvi nel vostro cammino con Gesù Carità." (Papa Francesco omelia)

Santa Messa in diretta (clicca quì)