Missionari della Via

Missionari della Via

venerdì 11 luglio 2014

festa = evangelizzazione!

Missione durante la festa in onore di Sant'Antonio di Padova a Lamezia Terme e testimonianza <3 !

Ciao, sono Angela, moglie e mamma di due splendidi bambini, Giovanni e Diego.
La mia vita è come quella di tante altre mamme, piena, con il tempo che non basta mai e stancante, tanto! Un giorno come tanti però accadde qualcosa di meraviglioso, un frate venne a trovarmi per fare gli auguri per il nuovo anno, e non era la prima volta che lo incontravo, ma sentii in me un fuoco improvviso e sentii che Gesù mi stava chiamando a sè. Mi ero smarrita per troppo tempo e Lui mi aveva trovata, quel fratello era solo il mezzo!
E' per questo che ho trovato bello, emozionante, stimolante, partecipare alle missioni di evangelizzazione di strada. Vorrei poter essere per molti lo strumento che occorre a Dio per riportare le sue pecorelle nuovamente all'ovile. Molti sono stati felici di incontrarmi, molti perplessi, altri ancora disinteressati o addirittura infastiditi ma io sono stata e sarà caparbia per gridare a tutti che, anche se si ha tutto, senza Dio non si ha niente.
Ho parlato con tutti fino allo sfinimento, mirando molto ai giovani in cui mi rispecchio tantissimo, io ero come loro, apparentemente felice ma vuota, così come vuota era la mia vita prima di incontrare Gesù. Ora si, che posso dire che la mia vita è una vita piena, perchè è piena di amore e non più di possessione, mio marito o i miei figli, ora c'è solo amore perchè nulla ci appartiene, tutto è un dono, un dono di Dio e io ne avrò la massima cura finchè Dio vorrà. Ogni sera quando tornavo a casa, ero stanca ma felice, tanto felice, soddisfatta di aver portato a tutti un messaggio da parte di Dio, a me Lui ha cambiato la vita in meglio e vorrei che molti altri ricevendo il mio messaggio abbiano visto riaccendersi nel loro cuore il fuoco dell'amore di Dio e per Dio.

Angela







Papa Francesco è quì con noi: in Calabria!

Forte emozione per la visita del Papa a Cassano ... 
La comunità ha esultato di gioia nel poter raggiungere il successore di Pietro che ci ha esortato alla coerenza di vita e noi comunità che evangelizza ci siamo sentiti ancora più spinti dal suo monito a camminare:

"Questa nostra fede nella presenza reale di Gesù Cristo, vero Dio e vero Uomo, nel pane e nel vino consacrati, è autentica se noi ci impegniamo a camminare dietro a Lui e con Lui. Adorare e camminare: un popolo che adora è un popolo che cammina! Camminare con Lui e dietro a Lui, cercando di mettere in pratica il suo comandamento, quello che ha dato ai discepoli proprio nell’Ultima Cena: «Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri» (Gv 13,34). Il popolo che adora Dio nell’Eucaristia è il popolo che cammina nella carità. Adorare Dio nell’Eucaristia, camminare con Dio nella carità fraterna.   Oggi, come Vescovo di Roma, sono qui per confermarvi non solo nella fede ma anche nella carità, per accompagnarvi e incoraggiarvi nel vostro cammino con Gesù Carità." (Papa Francesco omelia)

Santa Messa in diretta (clicca quì)